Qualcuno sa perché

Sono più che onorato dal fatto di aver ricevuto da Zonda un “premio della critica” per il blog!

Tanto più che questo spazio è nato non tanto per essere letto dalle masse, ma principalmente per aggiornare i miei amici lontani su quel che mi frulla per la mente o per raccogliere catarticamente gli sfoghi, i deliri ed i commenti di un modesto giornalista-cronista (che sul lavoro può riportare i fatti solo se ben slegati dalle opinioni…).

Così, come piccolo omaggio, voglio dedicare al buon m’Ar(o questa canzone-blob (“oldissima but lollissima” come direbbe lui), rifacimento di un ben noto componimento degli Offlaga che ascoltavo spesso proprio nei giorni in cui questo blog veniva alla luce.

Che bei tempi quando, giocando ai videogame del bar, si poteva abbattere “L’astronave da 300 punti… di Che Guevara” 😛

P.S.
Per chi ha capito poco o nulla di questo post: il video della canzone originale, non parodiata, degli Offlaga è disponibile sul sito ufficiale (richiede QuickTime installato) oppure su YouTube.

Pubblicato da Michelangelo

Scruto continuamente il mondo alla ricerca del bandolo della matassa

5 risposte su “Qualcuno sa perché”

  1. @sphalmina
    Grazie dei complimenti e un bacione anche a te 😉

    @m’Ar(o
    un telegatto non è, però capirai che ricevere simili complimenti da un artista poliedrico come te fa sempre piacere.
    Anche perché in meno di un anno sei diventato un piccolo protagonista della blogosfera musicale regionale, con siti e sotto-siti-intrecciati visitatissimi 😉

I commenti sono chiusi