Judas Priest?

«Vuoi tu Xyz prendere il qui presente Zyx come tuo legittimo sposo?».
«Mah, sì… in senso lato sì!!».
«Come in senso lato?!?»
.

Strana serata quella di sabato. Alle due e trenta della notte (o del mattino, points of view…) mi sono ritrovato a dover vestire i panni del sacerdote nel parcheggio dell’Area Sismica, localino dalle apparenze malfamate situato nei primi colli di Forlì.

Mi stavo dirigendo tranquillo alla macchina, pronto a far ritorno a Cesena dove avrei raggiunto un gruppo di amici al Verdi, quando un paio di amici mi hanno placcato: «Devi celebrare il nostro matrimonio!».

Ora. Capisco la loro situazione etilica, capisco i loro casini sentimental-esistenziali, capisco l’ora tarda… ma come si fa a scambiarmi per un prete? Mah! In ogni caso, forte del mio ormai lontano triennio trascorso in seminario, ho provato a celebrare lestamente la funzione con rito iper-(cir)conciso.

Per quanto riguarda i testimoni la coppia si è avvalsa di due ragazzetti che definire avvinazzati era poco. Ma non così ubriachi da lasciarsi sfuggire la risposta dello “sposo”: un equivoco «Lo prendo!», in luogo del classico “lo voglio”, che ha suscitato reazioni tra l’ironico e il biasimevole.

A cerimonia appena terminata, dopo il bacio di rito, la coppia ha subito cominciato a litigare come nelle migliori tradizioni.

Ed io ho lasciato Forlì per Cesena, catapultandomi dall’atmosfera insurrezional-cheap dell’Area sismica all’ambiente patinato da lusso ovattato del Verdi. Ma questa è un’altra storia…

Pubblicato da Michelangelo

Scruto continuamente il mondo alla ricerca del bandolo della matassa

14 risposte su “Judas Priest?”

  1. Non ha apparenze maaalfamaaateeeee… Dovevi vederlo quest’inverno…

    Io non avevo bevuto. Ero fermo al mio “Tassoni Aperol” del Nero su Bianco. Per mia molllie non posso garantire. Pero’ quando le ho chiesto:”Ma tu sei in pieno possesso delle tue facolta’ mentali?”, mi e’ stato risposto:”Tranquillo”.

    I ragazzetti erano OLTRE:“Oh! Voi! Si’! Venite qua! Ci servono dei testimoni… no! Te e Te. Basta. Tu sta pure li’. Non ci servi…”

    Certo che passare dalle Vertigini a Verdi…
    Ma che C&”%$ di ore hai fatto? ^^;;

  2. Dove fanno la lista nozze? Romagna Bevande?

    Zonda hai già aperto un blog post-matrimoniale?

    Felicitazioni!

    Caro Boch, un sacerdote così le altre coppie se lo sognano!!!

    Cheers!

  3. Questo e’ il LOL dell’anno! Bentornato Robbie 😀

    Non ho aperto il blog perche’ ancora ci sono delle divergenze artistiche in merito alla gestione della cosa.

    Boch e’ stato un sacerdote molto severo, preciso, inappuntabile, composto… insomma all’altezza della situazione.

    Cito da http://www.nozzeitalia.it “Per quanto riguarda la scelta della location diremo innanzi tutto che, al giorno d’oggi, gli sposi non sono più obbligati come un tempo a scegliere il classico ristorante . . . “

  4. @robbie
    grazie della stima nelle mie capacità liturgico-pastorali 😉

    @zonda
    sicuramente non è stato il classico ristorante! 😀
    E, sì, sabato ho fatto decisamente tardi!!
    P.S. come dimenticare i carabinieri poi? per me erano stati chiamati dalla sposa! 😛

  5. @Porlock
    Grandissimo Paolo!
    Ci sarebbero potuti arrivare in pochi… ma in effetti nell’innocua frasina è racchiusa una dotta citazione eliatica… 😀

    Ma d’altronde tu sei detentore dell’onniscenza musicale, oltre che di una rara copia della “Macellazione” ;P

  6. caro Boch, sarai a Monaco, ma le tue avventure ci tengono compagnia in questo triste e monotono fine settimana cesenate, in cui non c’è niente da fare…A parte andare a trovare il signor Placido che ha aperto i battenti in questi giorni….

    Una domanda che ci siamo poste: Ma la sposa cosa indossava? e poi…. Ti faranno avere la bomboniera?

    Attendiamo resoconto completo, nella tua cronaca hai omesso particolari importanti per le amiche….

    Inoltre secondo te, vista la premura, era un matrimonio riparatore? hai notato rigonfiamenti nella sposa?

  7. @le vipere
    LOL no, non era riparatore 😛
    Anche se di casini (non concenzionalmente parlando) da riparare ve ne sarebbero…

    Per i dettagli passo la palla allo sposo 😉

  8. La sposa?… mmm.. Aveva un vestido Nero. Mi sembra. Bello. Lungo, con spalline con ricamo… Era bellissima. (come sempre)

    La bomboniera non c’era. E’ stata una cosa fatta all’improvviso ed in economia. Ma effettivamente siamo stati dei bei cafoni. Provvedero’ al piu’ presto a farne avere una agli invitati…

    Non era un matrimonio riparatore, anche se e’ un’idea abbastanza romantica che non mi sarebbe dispiaciuta. La sposa e’ in grado di entrare in stado di gravidanza e uscirne a comando. Vedere per credere. Potremmo farci i soldi e vivere felici (Io so “scrollare gli occhi”)

  9. Allora m’ha detto Brigone che siete appena rientrati dall’Oktober Fest.
    E’ andata bene ? Stranamente Brigone è giù di voce ! eh eh eh 🙂

  10. @Porlock
    Venerdì sera Brigo era preoccupato dal fatto di avere ancora la voce dopo una giornata di Oktober… ma dopo la bolgia di sabato i suoi timori sono stati fugati 😀

I commenti sono chiusi