Un attacco al pluralismo che strozzerà i piccoli giornali

Il Governo entra in rotta di collisione con i grandi giornali e la maggioranza che lo sostiene a cosa pensa? Ad un provvedimento che aiuta proprio i grandi giornali (e solo loro!).
Mi riferisco all’ipotesi di azzerare il fondo per l’editoria.

Fondo che, oggi, è destinato solo ai piccoli giornali no profit (editi da cooperative o realtà senza scopo di lucro), sulla base delle copie effettivamente vendute e del radicamento sul territorio.

Il fondo non ha niente a che spartire con quello di un tempo (le sue risorse saranno il 10%).
Azzerandolo, si perderanno all’incirca 10mila posti di lavoro e chiuderanno centinaia di giornali locali… a tutto vantaggio dei “giornaloni” tanto invisi al Governo, per i quali non cambierà nulla.

Proprio una genialata!

Per approfondire

Pubblicato da Michelangelo

Scruto continuamente il mondo alla ricerca del bandolo della matassa